Romania: quali opportunità? Diretta Facebook 20 luglio ore 11.00 – Disponibile anche su YouTube

luglio 15, 2021

Rivedi la diretta a questo link

 Rivedi la diretta a questo link

Al via il “Bonus Acqua Potabile”. Anche per le imprese, società ed enti.

luglio 15, 2021

Con il comunicato n.40 del 16 giugno 2021 l’Agenzia delle Entrate ha elaborato un provvedimento direttoriale per il Bonus Acqua Potabile. Nella Legge di Bilancio 2021 (L. n. 178/2020) è stato previsto un credito d’imposta per chi acquista sistemi utili a migliorare la qualità dell’acqua da bere in casa o in azienda e ridurre, conseguentemente, il consumo di contenitori di plastica. Si tratta, in particolare, di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica alimentare.

Prima scadenza è quella di febbraio 2022, utile per comunicare le somme pagate nel corso del 2021. La Legge di Bilancio 2021 ha previsto un credito d’imposta del 50%, fino a una disponibilità di 5 milioni di euro l’anno di spesa complessiva, per le spese sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022 sull’acquisto di sistemi di purificazione dell’acqua. Possono godere del beneficio le persone fisiche, i soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni e gli enti non commerciali, compresi il Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti. L’importo deve esser documentato tramite fattura elettronica o un documento commerciale in cui sia riportato il codice fiscale del soggetto che richiede il credito. Mentre per i privati il pagamento deve essere dimostrato tramite versamento bancario o postale o comunque non in contanti.

Il bonus potrà essere utilizzato in compensazione tramite F24, oppure per le persone fisiche non esercenti attività d’impresa o lavoro autonomo, anche nella dichiarazione dei redditi riferita all’anno della spesa e in quella degli anni successivi fino ad esaurimento del bonus

Misura del credito d’imposta:

max 50% della spesa sostenuta

  • fino a un massimo di 1.000€ per ciascun immobile per le persone fisiche
  • fino a un massimo di 5.000€ per ogni immobile adibito ad attività commerciale

Considerando però che il tetto per la spesa complessiva è di 5 milioni di euro l’anno, l’Agenzia calcolerà la percentuale rapportando questo importo all’ammontare complessivo del credito d’imposta risultante da tutte le comunicazioni validamente presentate.

Anche le imprese le società e gli enti possono richiedere il “Bonus acqua potabile” con la seguente differenza:

  1. Le imprese individuali e le società di persone in regime di contabilità semplificata, devono far riferimento al criterio di casa (ossia alla data dell’effettivo pagamento)
  2. Le imprese e le società in regime di contabilità ordinaria al criterio di competenza.

Albania: la guida sintetica

luglio 8, 2021

A seguito delle richieste che ci sono pervenute dopo la diretta della scorsa settimana “Albania: un paese in cui investirepubblichiamo una guida sintetica contenente informazioni utili a chi desidera conoscere meglio il mercato di questo paese in continua crescita.

In particolare parliamo di

  • mercato finanziario
  • investimenti e quadro normativo
  • la recente riforma fiscale
  • aprire un’azienda e costituire una società
  • quali sono i costi del lavoro
  • le imprese italiane in Albania

Leggi la guida: Guida mercato Albania

I nostri professionisti sono specializzati nell’affiancamento agli imprenditori e alle aziende che intendono cogliere opportunità in alcuni Paesi esteri primi tra tutti l’Albania e la Romania. Restiamo a disposizione per chiunque voglia scoprire di più.

Albania: un paese in cui investire – Diretta Facebook 2 luglio 2021 – Disponibile anche su YouTube

giugno 29, 2021

Rivedi la diretta a questo link

Venerdi 2 luglio saremo in diretta Facebook con alcuni colleghi per confrontarci sulle opportunità che offre il sistema economico albanese. Condivideremo esperienze e vantaggi di questo bellissimo Paese che non tutti conoscono a fondo. Vi aspettiamo!

Albania: un paese in cui investire

  • “Il Paese visto come futuro HUB finanziario alle nostre porte”
    Claudio Pucci – Studio Pucci Law & Tax Advisors
  • “Albania: un sistema fiscale molto favorevole”
    Edlira Buzani – Studio Financiare Buzani
  • “Poca burocrazia e facilità di costituzione dell’impresa: alcuni motivi fra diversi altri per investire in Albania”
    Aida Saracini – Reconta Management Group Albania

Aiuti e contributi pubblici: obbligo di pubblicazione sul sito aziendale prorogato al 01/01/2022

giugno 23, 2021

Proprio in queste ore con un emendamento approvato dalla Camera al Decreto Legge n. 52/2021 (Decreto Riaperture), viene prorogato al 01/01/2022 il termine per pubblicare sul sito internet aziendale, ai sensi dell’art. 1 commi 125-129 Legge 124/2017, gli aiuti di Stato ricevuti nel 2020 complessivamente superiori ad euro 10.000,00.

Secondo l’interpretazione comune non rientrano in tale obbligo i fondi perduti percepiti a seguito delle normative covid.

Rimaniamo però in attesa di chiarimenti che saranno forniti da qui alla scadenza del 1.01.2022

 

Pagina successiva »