Delocalizzazione d’Impresa

La crescente globalizzazione dei mercati fa sì che nessuna azienda possa permettersi di rimanere chiusa nel proprio mercato: se non siamo noi a competere sui mercati esteri, prima o poi saranno le imprese straniere a farci concorrenza nel mercato italiano.

L’esperienza della competizione sul mercato internazionale, accuratamente progettata e gestita nelle migliori condizioni, consente alle aziende di costruirsi i mezzi finanziari e le competenze organizzative, per competere con i concorrenti stranieri anche sul mercato domestico.

Perché delocalizzare

La delocalizzazione consiste nel trasferimento del processo produttivo, o di alcune fasi di esso, in aree geografiche o Paesi in cui esistono vantaggi competitivi. Questi consistono generalmente nel minore costo dei fattori produttivi e in particolare della manodopera.

Tra i motivi che spingono le imprese alla delocalizzazione vi sono anche le agevolazioni derivanti dagli incentivi legati a politiche economiche di sviluppo messe in atto da governi locali e nazionali per attirare investimenti diretti esteri.

La scelta di delocalizzare può anche essere motivata dalla possibilità di sfruttare i benefici che derivano dalla prossimità fisica a mercati più ampi o dinamici, oppure dall’opportunità di migliorare l’accesso a reti di fornitura. 

La delocalizzazione implica una frammentazione del processo produttivo, rappresentando di conseguenza un modello di frattura rispetto al sistema di produzione verticalmente integrato di stampo fordista, in cui ogni singola fase di produzione avviene nello stesso luogo.
La delocalizzazione ha un impatto rilevante sia sul mercato dei beni, sia su quello del lavoro. 

Sul mercato dei beni si assiste generalmente a un aumento della competitività e a una diminuzione del prezzo dei beni prodotti o assemblati negli stabilimenti dislocati. Sul mercato del lavoro, invece, si osservano variazioni rilevanti nei livelli del salario e dell’occupazione.

Vantaggi della delocalizzazione

N

Forte potenziale di sviluppo dei mercati locali

N

Possibilità di stabilire partnership con potenziali concorrenti

N

Possibilità di accedere a nuove idee e nuove esperienze

N

Superamento di barriere commerciali

N

Agevolazioni e semplificazioni finanziari.

N

Aumento della competitività sul mercato interno

N

Riduzione dei costi di produzione

N

Economie di scala

N

Diversificazione del rischio

N

Aumento dei profitti

N

Risposta alla globalizzazione

N

Disponibilità di manodopera specializzata a costi contenuti

N

Disponibilità di materie prime in loco

N

Facilità di integrazione verticale nel processo produttivo

Perché scegliere noi

Non possiamo negare che la pandemia COVID ci ha insegnato che la delocalizzazione in questi casi estremi crea problemi importanti a livello logistico.

Ciò ha fatto propendere molte aziende nel rientrare nei propri spazi territoriali. Tuttavia questo non significa la fine dell’economia globale.

Nell’ambito della sua attività il nostro studio ha sempre prestato una grande attenzione alle implicazioni internazionali che riguardano le attività delle imprese. Sia quelle collegate a strategie di “delocalizzazione”, sia quelle che riguardano più strettamente le problematiche di carattere fiscale.

Nel contesto di tale attività e grazie alla conoscenza maturata nei paesi dell’est Europa fin dagli anni 80 aiutiamo i nostri clienti a saper valorizzare i loro punti di forza.

Sostenere le imprese a delocalizzare una parte o la totalità della loro produzione è uno dei nostri principali obiettivi in quanto in un sistema italiano dove il mercato è bloccato da logiche moderniste, dove la pressione fiscale è alle stelle, dove il costo del lavoro è più alto rispetto ad altre zone europee è nostro obbiettivo concreto aiutare le imprese che si rivolgono a noi a trovare la miglior soluzione per la loro organizzazione.

Purtroppo la mancanza di una armonizzazione comunitaria “completa” porta l’imprenditore a valutare la strada della delocalizzazione, che di per sé implica normali complicazioni logistiche, e richiede una attenzione speciale alla applicazione delle norme tributarie che vanno oltre la disciplina fiscale dei paesi ma richiedono conoscenze delle norme di implicazione bilaterale o addirittura internazionale.

 

La nostra Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle novità che possono interessare la tua impresa e il tuo patrimonio.


    * Campi necessari

    Serve assistenza o vuoi fissare un appuntamento?